venerdì 6 maggio 2011

Gli artisti molisani per la Biennale delle regioni

E' uscita ieri, dopo molte polemiche, rimandi, rinvii, promesse di abbandono e ricerca di fondi, la famosa lista degli artisti invitati alla biennale per il Padiglione Italia e per le altre iniziative da Vittorio Sgarbi. Quest'anno la Biennale si celebra anche a livello regionale, per il 150 anni della nazione, e questi sono gli artisti selezionati per l'evento che sarà allestito presso l'Officina della Cultura a Isernia. Per la lista completa si rimanda a questo link: elenchi artisti 54° Biennale di Venezia. A parte qualche nome, per me una bella selezione (non so però da chi fatta) con molti giovani e idee fresche in linea con le ultime tendenze. Si è persa però l'opportunità di dar un riconoscimento a tanti artisti storici che veramente, lottando con i denti, hanno cercato di far arte in questa regione. La selezione, infatti, pur aprendosi al nuovo, tralascia molte peculiarità dell'arte contemporanea molisana, un'arte "di stomaco", caratterizzata dalle forti emozioni e rotture e da un rapporto, direi quasi ossessivo, con la terra e gli oggetti e le esperienze del vissuto. Ma il numero era troppo limitato per includere anche questi artisti quindi ben venga l'apertura al nuovo e ai giovani. E a quell'isernino-newyorkese di Elio Franceschelli che reputo tra gli artisti più interessanti della regione.

Giuseppe Capitani
Cleto Di Giustino
Elio Franceschelli
Ettore Frani
Ernesto Liccardo
Vincenzo Mascia
Manovella
Helena Manzan
Michele Mariano
Andrea Nicodemo
Caterina Notte
Giacinto Occhionero
Igor Verrilli

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...