mercoledì 6 luglio 2011

Blu a Campobasso


Blu, tra i più importanti esponenti della street art contemporanea, ha realizzato a Campobasso, nell'area del terminal bus, un nuovo murales che raffigura, in maniera emblemetica e col suo stile incisivo e grottesco, a "scatole cinesi", la trasformazione dell'individuo in soldato. Non nuovo a queste raffigurazioni "forti" dal punto di vista della componente sociale, Blu è intervenuto nell'ambito delle iniziative di Draw The Line.

La street-art per recuperare la città degradata. Da Caffèmolise

P.s. Appena realizzato e già sento, dal telegiornale, che i "politici" lo vorrebbero ricoprire. Senza sottolineare ulteriormente l'inutile provincialismo di certe persone, invito i lettori a unirsi a questo gruppo su FB per dire la loro: Di Bartolomeo BLU non si tocca

P.s.2 Il murales, dopo la mobilitazione della rete e le proteste dell'organizzazione, non verrà censurato. In seguito all'incontro chiarificatore l'Amministrazione ritira le sue perplessità sull'opera.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...